PROGETTO EDUCATIVO NYAHURURU, KENYA

ACQUISTANDO I NOSTRI PAVIMENTI AIUTERAI NOI E FONDAZIONE FONTANA ONLUS A REALIZZARE IL PROGETTO EDUCATIVO NYAHURURU • KENYA.

Beneficiari diretti

100

BAMBINI NELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA

150

GENITORI DI FAMIGLIE VULNERABILI ED EMARGINATE

10

SCUOLE SPARSE NEL TERRITORIO

Beneficiari indiretti

40

VOLONTARI DELLA COMUNITÀ

40

INSEGNANTI

10

CONSIGLI DI AMMINISTRAZIONE SCOLASTICI

10

ASSOCIAZIONI DI GENITORI E INSEGNANTI

12.000

MEMBRI DELLA COMUNITÀ

Budget raccolto 13%

ACQUISTANDO I NOSTRI PAVIMENTI AIUTERAI NOI E FONDAZIONE FONTANA ONLUS A REALIZZARE IL PROGETTO EDUCATIVO NYAHURURU • KENYA.

Il progetto, che promuoviamo con Fondazione Fontana onlus, intende assicurare le cure, assistenza e protezione a bambini e ragazzi, in stato di bisogno, che vivono nella città di Nyahururu in Kenya e nelle baraccopoli limitrofe.

Con la collaborazione del Saint Martin CSA offriremo un supporto a bambini e ragazzi di strada, salvati da situazioni di abuso o in stato di protezione, ragazzi a rischio di abbandono scolastico, impiegati in lavoro minorile o obbligati a matrimoni precoci. Il sostegno sarà assicurato con l’accoglienza in tre centri di primo soccorso e di riabilitazione, con la fornitura di cibo, con la copertura delle spese scolastiche e sanitarie, e la ricostruzione di spazi per il counseling. Con il vostro contributo garantiremo l’educazione scolastica a 100 bambine e bambini svantaggiati, seguiremo 150 genitori di famiglie emarginate e prepareremo un ambiente di apprendimento scolastico stimolante, sicuro, inclusivo in 10 scuole del territorio.

Le attività del progetto s’inseriscono all’interno di un disegno più ampio di sostegno e cura per bambini in stato di bisogno che, Fondazione Fontana ormai da anni porta avanti tramite il partner locale Saint Martin CSA organizzato con un sistema di:

• centro per la prima accoglienza e due per la riabilitazione.

• Counselling, sostegno legale, e integrazione sociale dei bambini facilitando la partecipazione dove possibile del bambino alla vita famigliare, scolastica, religiosa e comunitaria.

• Sensibilizzazione nella comunità sui diritti dei bambini e advocacy nelle politiche locali di tutela degli stessi attraverso la collaborazione con le amministrazioni locali, i servizi sociali e la polizia.

Il progetto si avvarrà di tre centri di accoglienza e riabilitazione del Saint Martin:

• Un centro di prima accoglienza (Drop in Center) per i bambini situato in centro a Nyahururu.

• Un centro di riabilitazione (Rehabilitation Center) per i bambini situato a Maina (una delle baraccopoli periferiche
di Nyahururu).

• Un centro di riabilitazione (Saint Rose Center) per bambine anch’esso situato a Maina.

Tutti e tre i Centri si trovano nelle vicinanze della sede operativa della controparte Saint Martin CSA a Nyahururu: i più lontani (situati nella baraccopoli Maina) sono a poco più di 3 km di distanza.

Fondazione Fontana Onlus opera a Padova e Trento. Nasce nel 1998 per perseguire finalità di solidarietà sociale promuovendo e realizzando progetti di pace, cooperazione ed educazione alla mondialità. Promuove la cultura della solidarietà a livello nazionale e internazionale, con un approccio dal basso che parte dalla comunità. Sostiene progetti di solidarietà internazionale basati sulla comunità in Kenya, Bosnia e Israele. Investe per statuto il 50% del fondo di dotazione in istituzioni di microcredito: Mandacarù, Banca Etica, Ethical Banking, Cresud, Sidi (Solidarité internazionale pour le developpement et l’investissement).I progetti in Italia sono World Social Agenda, Partecipazione e Territori, Atlante, il portale Unimondo e le piattaforme ad esso collegate (News, Guide, Oggi).

Il St. Martin CSA (Apostolato Sociale Cattolico) è un’organizzazione attiva in Kenya. É un’esperienza nata nel 1997 con l’obiettivo di venire incontro alle categorie di persone più vulnerabili all’interno delle comunità della zona in cui opera. L’organizzazione lavora con un approccio comunitario, secondo cui è la comunità stessa a farsi carico dei bisogni dei suoi membri attraverso i mezzi di cui dispone: il suo obiettivo diretto non sono i beneficiari, ma la promozione di solidarietà all’interno della comunità, attraverso il coinvolgimento e la formazione di volontari che possano prendersi cura dei più bisognosi. Il St. Martin CSA opera in una zona rurale intorno a Nyahururu (200km a nord di Nairobi) pari per estensione a metà del Veneto. Il lavoro del St. Martin viene svolto grazie ad una rete di oltre 1.200 volontari provenienti dalle comunità che lì risiedono. Questi volontari lavorano a tutti i livelli dell’organizzazione, incluso il livello gestionale, di programmazione e di direzione dei vari Programmi. Il lavoro dei volontari viene supportato da una squadra di circa 100 membri del personale.